Palermo, dove dormire, dove mangiare, cosa vedere - abcsicilia

Vai ai contenuti

Menu principale:

Palermo, dove dormire, dove mangiare, cosa vedere











Benvenuti a Palermo
La città di Palermo
Palermo, città antica, è il capoluogo della Regione Siciliana e dell'omonima provincia, sede del Governo Regionale. Ai piedi della Conca d'Oro, catena di monti coltivati ad agrumeti e vigneti, e del Monte Pellegrino, la città conta oltre settecentomila abitanti. La storia millenaria ha regalato a questa città un notevole patrimonio artistico ed architettonico che parte dai resti di mura puniche e arriva fino a villette in stile liberty passando da residenze in stile arabo-normanno, chiese barocche e teatri neoclassici. La Palermo antica è concentrata nella zona chiamata "Quattro Canti", una piazza a forma ottagonale che comprende più o meno quattro quartieri: l'Alberghiera, il Capo, la Cala, la Kalsa. Nei musei si racchiudono tesori di grande importanza mentre di pregevole interesse è l'arte dei mosaici che a Palermo ha lasciato segni indelebili, veri e propri capolavori. Tra i gioielli meglio conservati, la Cappella Palatina arabo-normanna che si trova all'interno del sontuoso Palazzo dei Normanni che oggi ospita il Parlamento siciliano.
Di notevole interesse la Cattedrale di Palermo, del XII secolo, la Chiesa di San Giovanni degli Eremiti, la Chiesa Martorana, la Chiesa di San Cataldo, la Galleria Nazionale della Sicilla e il Museo Nazionale di Archeologia ma, tenuto conto del gran numero di monumenti presenti nella città antica, vi consigliamo di prendervi qualche giorno per visitarla a piedi perchè non potete fare a meno di osservare la prestigiosa bellezza di questi capolavori. Nei dintorni di Palermo poi non dimenticate di visitare la bellissima Monreale e le bellissime spiagge della provincia di Palermo, veri e propri paradisi che si susseguono lungo la costa nord occidentale della Sicilia che vi lasceranno a bocca aperta. E ricordate che mangiare a Palermo non è mai un problema. La gastronomia locale è così ricca, gustosa e buona che saprà affascinare il vostro palato, oltre che la vostra vista. Dall'antipasto al dolce, Palermo offre piatti locali assolutamente imperdibili, combinando ingredienti non comuni nella cucina italiana. Zafferano, pistacchi, fichi d'india ed erbe aromatiche sono solo alcuni esempi della fantasia della saporita cucina palermitana. Cannoli, cassate e granite ovviamente sono dolci buonissimi, ma non permettete alla golosità di farvi perdere gli altri piatti di una delle migliori cucine del mondo. Sotto trovate alcune strutture turistico-ricettive dove poter dormire, mangiare o divertirsi a Palermo e provincia.


Cosa vedere in provincia di Palermo
BAGHERIA Fondata nel XVII secolo dalla famiglia Branciforte, Principi di Butera, si trova sulla costa settentrionale della Sicilia, 15 chilometri ad est di Palermo. Luogo di villeggiatura dell'aristocrazia palermitana divenne celebre per le ville costruite durante il XVIII secolo.
BALESTRATE l'ultima spiaggia della provincia di Palermo in direzione Trapani, sabbia dorata e mare cristallino...
CACCAMO un piccolo borgo medievale, sede del castello feudale più grande della Sicilia, con una grande storia...
CALTAVUTURO comune del Parco delle Madonie...
CAPACI Ricordata tristemente per la strage del 1992, Capaci è anche una bellissima spiaggia della provincia di Palermo...
CARINI Diversi i paesaggi riscontrabili nel territorio di Carini perchè dalla collina si estende fino alla costa bagnata da un mare sempre cristallino...
CASTELBUONO nel territorio del Parco delle Madonie incastonato nella lussureggiante scenografia del "Bosco" tra querce, castagni, ciliegi e frassini...
CASTELLANA SICULA comune del Parco delle Madonie
CEFALU' Uno dei quindici comuni del Parco Naturale delle Madonie, bellissimo centro balneare ma molti i monumenti storici da visitare...
COLLESANO comune del Parco delle Madonie...
GANGI eletto il Borgo dei Borghi nel 2014, davvero un paesino stupendo...
GERACI SICULO comune del Parco delle Madonie iscritto al Club de I Borghi più belli d'Italia...
GRATTERI comune del Parco delle Madonie...
ISNELLO comune del Parco delle Madonie...
ISOLA DELLE FEMMINE Molte le leggende legate al nome di questo comune nel palermitano e apprezzato in questi ultimi anni dagli amanti dello sci nautico, ma anche di escursioni in barca, windsurf, immersioni subacquee che consentono di ammirare la bellezza dei fondali con i coralli rossi...
MONDELLO borgo marinaro e frazione di Palermo che attira turisti da tutto il mondo grazie alla sua vocazione turistica e alle manifestazioni sportive e artistiche che sa offrire...
MONREALE distante solo 5 chilometri da Palermo, Monreale domina da uno sperone di roccia a circa 310 mt. di altezza s.l.m., la valle dell’Oreto e la Conca d’oro...
PARTINICO da qui, grazie alla rete autostradale Palermo-Trapani-Mazara, è possibile raggiungere in pochissimo tempo sia le città di Trapani e Palermo, insieme ai rispettivi aeroporti, sia mete turistiche di grande prestigio...
PETRALIA SOPRANA il paese più alto delle Madonie, comune del Parco delle Madonie...
PETRALIA SOTTANA comune del Parco delle Madonie...
POLIZZI GENEROSA città d'arte, così definita per la ricchezza del patrimonio artistico presente soprattutto nelle sue chiese e comune del Parco delle Madonie.
POLLINA tra mare e montagna nel luogo di produzione della manna, bellissima la frazione di Finale con le sue spiagge e l'acqua del mare pulita...
SAN MAURO CASTELVERDE comune del Parco delle Madonie
SANTA FLAVIA la città dalle bellissime e pittoresche borgate marinare di Sant'Elia, Porticello e Solanto ma anche dell'antica cittadina fenicia di Solunto...
SCILLATO comune del Parco delle Madonie...
SCLAFANI BAGNI comune del Parco delle Madonie...
TERMINI IMERESE La città del carnevale più antico della Sicilia con un grande porto turistico e diversi musei...
TRABIA insieme alla sua bellissima frazione di San Nicola l'Arena rappresenta una località balneare di tutto rispetto con castelli, tonnare, porticcioli caratteristici e un mare pulito...
La Palermo arabo-normanna Patrimonio Mondiale dell'Unesco
La Palermo arabo-normanna, insieme alla Cattedrale di Monreale e quella di Cefalù, è stata iscritta, il 3 luglio 2015, nella World Heritage List dal Comitato del Patrimonio Mondiale dell'Unesco, con la seguente motivazione: "l'insieme degli edifici costituenti l'itinerario arabo-normanno rappresentano un eccezionale valore universale come esempio di convivenza e interazione tra diverse componenti culturali di provenienza storica e geografica eterogenea (sincretismo culturale).
Tale fenomeno ha generato uno stile architettonico originale, in cui sono mirabilmente fusi elementi bizantini, islamici e romanici, capaci di volta in volta di prodursi in combinazioni uniche, di eccelso valore artistico e straordinariamente unitarie".
Il cuore dell'itinerario arabo-normanno è il Palazzo Reale, conosciuto a molti come Palazzo dei Normanni, monumento simbolo della ricchezza, del potere politico e della cultura del regno normanno.
Al suo interno, custodita come un tesoro, si trova la Cappella Palatina: "la più bella che esista al mondo, il più stupendo gioiello religioso vagheggiato dal pensiero umano ed eseguito da mani d'artista" (Guy de Maupassant).

La Vucciria a Palermo


I mercati rionali a Palermo sono luoghi dove si respira tutta l’atmosfera di una città che conserva gelosamente le sue tradizioni. Quello di Vucciria, insieme a quello di Ballarò, è uno dei più visitati. Qui le tante bancarelle degli ambulanti, i colori e i profumi ci riportano indietro nel tempo per farci rivivere l'antico fascino della Palermo antica. In un quadro famoso Salvatore Guttuso ha rappresentato la Vucciria, il grande mercato di Palermo, dove voci, immagini e sapori attanagliano il passante. Qui, per strada, può partire la scoperta della cucina siciliana con le arancine di riso e quelle morbide focacce, gli "sfinciuni", guarniti con pomodoro, olive, acciughe e capperi....
Le Vie dei Tesori - Palermo X Edizione 1 - 30 Ottobre 2016

Cinque weekend alla scoperta di una Palermo inedita. Fatevi inebriare da tanta arte, mistero, scienza e natura, nuotate in un mare di ben 90 tesori. Si, ben 90 attrazioni turistiche, sparse nella Palermo arabo-normanna, aspettano di essere visitate nei cinque weekend di ottobre. Palermo vista dall'alto, la Palermo sotterranea, le sue ville e i suoi palazzi, la Palermo del '900, i suoi percorsi tra scienza e natura, i suoi musei e i suoi archivi. Continua a leggere...
La tua pubblicità GRATIS qui
Pubblicizza GRATIS la tua struttura ricettiva, la tua casa vacanza o anche la tua attività commerciale o professionale su abcsicilia.com. Hai un sito internet? Avrai il link che porta al tuo sito. Non hai un sito internet? Ci pensiamo noi a creare una pagina web tutta dedicata alla tua attività con descrizione, foto, mappa, commenti e modulo per contattarti. Quanto costa? Un banner con la tua pubblicità nella sola pagina del luogo dove opera la tua struttura è completamente GRATUITO.Che aspetti? Fatti vedere sul web e incrementerai i tuoi affari senza alcuna spesa. Inserisci subito la tua struttura o attività  CLICCA QUI

GRATIS GRATIS GRATIS GRATIS GRATIS GRATIS GRATIS
Il romanzo di Giuseppe Cianci
Unu nun ha taliari sempri annavanti, ogni tantu ha taliari annarreri e si trova o centru (Uno non deve guardare sempre in avanti, ogni tanto deve guardare indietro e si trova al centro)
Saggia considerazione. Sennonchè il centro non si appalesa come punto fisso: più si va avanti o indietro e più si sposta!



 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu