Video - Tiziano Renzi non prende benissimo la visita delle Iene a Rignano: “Ci vediamo in Tribunale, faccia di me**a!” - Testata on line. Blog d'approfondimento delle notizie con particolare interesse per la Sicilia. Un blog di opinion-leading - abcsicilia

Abcsicilia Blog Portal
Vai ai contenuti

Menu principale:

Video - Tiziano Renzi non prende benissimo la visita delle Iene a Rignano: “Ci vediamo in Tribunale, faccia di me**a!”

Pubblicato da in Dall'Italia ·
Tags: IeneRenziRignano

Tiziano Renzi intervistato dalle Iene

Tiziano Renzi, babbo del senatore Matteo, intervistato dalle Iene qualche giorno prima degli arresti domiciliari. Filippo Roma aveva incontrato il papà di Matteo Renzi pochi giorni prima che venisse messo agli arresti domiciliari insieme alla moglie per bancarotta fraudolenta e false fatturazioni. Guardate questo video  sotto e capirete da soli, non servono commenti:





"Tiziano Renzi non prende benissimo la nostra vista, anzi, diciamolo, la prende proprio male. “Lei è un ballista!” è il suo esordio con Filippo Roma. Va peggio, poco dopo, a Omogui Evans: “Ci vediamo in Tribunale, faccia di me**a!”. Basta guardare le immagini per capire come è andata a finire, ovvero che Evans dovrà ballare ancora per molto.

Un altro nigeriano di cui vi avevamo parlato, senza permesso di soggiorno e impiegato al nero, ha fatto causa e ha vinto ma la società di Tiziano Renzi non gli ha pagato, dice, i 15mila euro di risarcimento. Altra storia ancora per Andrea Santoni, oggi chef a Londra che dichiara di aver lavorato senza contratto. Per questa storia degli strilloni pagati “cash”, Tiziano Renzi ha annunciato querela perché sostiene che non si trattasse di lavoro nero.

Tiziano Renzi aveva risposto punto su punto. Prima condanna per contributi non pagati all’Inps? “Non mi risulta”, poi corregge un po’ il tiro. E le sentenze di condanna per gli strilloni nigeriani? “Della gestione non rispondevo io, ero solo il proprietario”. Ma dalla carte emergerebbe che è stato di quella società anche amministratore e liquidatore.

Ci sarebbe poi anche una storia di abusivismo per sei strutture. “Abbiamo fatto ricorso e c’hanno dato ragione”, dice. Al sindaco di Rignano (Firenze) Daniele Lorenzini risulta invece che quelle strutture erano abusive e che sono state rimosse. Ci sarebbe stata anche una tensostruttura autorizzata nel 2017 per tre mesi e ancora lì dopo tempo, quindi abusiva. (ma poi rimossa a seguito del nostro servizio).

E Matteo Renzi che ne dice delle condanne ricevute non da Tiziano Renzi ma dalle sue società? Eravamo andati anche da lui e ci aveva risposto:  “Se mio padre è colpevole deve pagare, mio padre però non ha confessato colpe come il padre di Di Maio, ha querelato, e non si ritiene colpevole. Le sentenze comunque vanno tutte rispettate: chi deve pagare, pagherà”.

E le strutture abusive? “Vanno abbattute”. E due giorni dopo l’intervista ai Renzi, come detto, la tensostruttura sparisce.

Ora questa nuova pesantissima tegola per i genitori di Matteo Renzi, Tiziano in primis, che dopo i nostri servizi aveva postato più volte messaggi sui social, parlando di “capro espiatorio” e lasciandoci con una metafora davvero illuminante: “Sto ingoiando tanti di quei rospi che cagherò principi azzurri per i prossimi anni”.
Fonte: Le Iene



Siamo anche su Facebook
Torna ai contenuti | Torna al menu