Dopo 5 mesi, i migranti tornano a sbarcare a Pozzallo. Contentissimo il sindaco Ammatuna. Intanto gli sbarchi riprendono a crescere - Testata on line. Blog d'approfondimento delle notizie con particolare interesse per la Sicilia - abcsicilia

Abcsicilia Blog Portal
Vai ai contenuti

Menu principale:

Dopo 5 mesi, i migranti tornano a sbarcare a Pozzallo. Contentissimo il sindaco Ammatuna. Intanto gli sbarchi riprendono a crescere

Pubblicato da in Cronaca siciliana ·
Tags: MigrantiPozzallosoccorso

Migranti salvati e portati a Pozzallo

Sono 62 i migranti sbarcati a Pozzallo (Rg) di cui 60 uomini  e soltanto 2 donne. Dunque 60 uomini che fuggono dalla guerra e dalla miseria abbandonando al loro destino le loro donne e i loro figli per salvare il loro culo? Vi sembra plausibile tutto questo?
Matteo Salvini, nel giorno in cui i migranti, soccorsi da un rimorchiatore in acque Sar maltesi e portati in Italia, sbarcano a Pozzallo, afferma: "Gli sbarchi si sono ridotti del 90 per cento e i pochi che riescono ad arrivare, quelli di oggi, ad esempio, saranno accolti a spese del Vaticano, così ognuno fa la sua parte".
I 62 migranti, quasi tutti dell'Africa subsahariana, verranno accolti in strutture della Cei dopo l'identificazione nell'hotspot del porto di Pozzallo dove la nave è entrata.
Contentissimo il sindaco di Pozzallo che da cinque mesi non vedeva più migranti arrivare nel suo porto: "Il nostro porto non è mai stato chiuso, così come quelli del resto d'Italia, semplicemente perché i porti non si possono chiudere", queste le parole di Roberto Ammatuna, sindaco di Pozzallo.
Comunque, a parte le rassicurazioni di Salvini e le parole del sindaco di Pozzallo, quello che più preoccupa la maggioranza degli italiani è che gli sbarchi sono ripresi ai livelli di un anno fa, eppure non è tornato il Pd al governo del paese, cos'è successo allora?




Torna ai contenuti | Torna al menu