Tutti vedono la luce in fondo al tunnel... li mortacci loro! - Blog d'approfondimento. Noi non diamo le notizie, le commentiamo! - abcsicilia

Vai ai contenuti

Menu principale:

Tutti vedono la luce in fondo al tunnel... li mortacci loro!

Pubblicato da in Opinioni ·
Tags: crescitaItaliaGentiloniMattarella


Da Gentiloni a Mattarella, passando per Renzi e Poletti, tutti vedono la crescita ma gli italiani sono sempre più poveri e questo l'unico dato di fatto, tutto il resto è fuffa.
E' bastato un dato dell'Istat (come se l'Istat fosse un organo al di sopra delle parti): il Pil dice che la "Crescita Italia si rafforza" che subito si sono sprecate le dichiarazioni dei governanti.
Gentiloni: "in Italia è tornata la crescita, possiamo ridurre il deficit". Mattarella sottolinea che è tornata la crescita ed "è una grande occasione" per l'Italia. Ma poi ci sono i giornaloni, da Repubblica al Corriere, da Rai News ad Avvenire e compagnia bella, che tengono il moccolo a questa classe politica fatta di poltronari.
Insomma tutti vedono la luce in fondo al tunnel (sarà il treno di Renzi che gli va addosso?) mentre la gran parte delle famiglie italiane fa i conti ancora con la crisi, con pensioni e stipendi fermi da anni e tra i più bassi d'Europa, a differenza delle indennità dei nostri governanti e parlamentari che, invece, sono tra le più alte al mondo. L'Italia del calcio tagliata fuori dai mondiali dopo sessant'anni, l'Italia che perde l'Agenzia europea del farmaco a Milano, l'Italia che vede il Comune di Torino fare ricorso al Tar contro il Ministero della Giustizia che gli deve 45 milioni, l'Italia che vede la speranza di vedere riabilitato Berlusconi alla candidatura alle prossime politiche come se non avesse già fatto abbastanza guai in questo Paese, l'Italia dei continui casi di malasanità, l'Italia che chiude le scuole a Taranto per le polveri dell'Ilva nella giornata dell'Infanzia, l'Italia dei perdenti che non si dimettono più, l'Italia degli impresentabili che si candidano e vincono, l'Italia dove più della metà del Paese non va più a votare, l'Italia dei sindacalisti con pensioni d'oro mentre gli operai che loro difendono non riescono ad andare in pensione, l'Italia dei manager più pagati e delle banche per gli amici degli amici, l'Italia dove le vere notizie le danno "striscia" e "le iene". E questa sarebbe la crescita? Complimenti a questi professionisti della politica, meglio gli incapaci allora perchè peggio non potrebbero fare e sicuramente ci guadagneremmo in legalità e onestà.



Potrebbe anche interessarti:



Anche i conti correnti sotto i 100mila euro sono a rischio congelamento secondo la BCE












Nessun commento

Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu