Ruby ter, un'altra tegola giudiziaria cade su Berlusconi impegnato a parlare del pericolo 5 Stelle - Testata on line. Blog d'approfondimento delle notizie con particolare interesse per la Sicilia - abcsicilia

Abcsicilia Blog Portal
Vai ai contenuti

Menu principale:

Ruby ter, un'altra tegola giudiziaria cade su Berlusconi impegnato a parlare del pericolo 5 Stelle

Pubblicato da in Dall'Italia ·
Tags: BerlusconiRubyTorinorinvioagiudizio

Silvio Berlusconi a sinistra e Ruby nella foto a destra


Ruby ter, richiesta di rinvio a giudizio per Berlusconi, stavolta sarà la Procura di Torino a occuparsi del procedimento a carico del capo di Forza Italia. Il rinvio a giudizio di Silvio Berlusconi è stato depositato dalla Procura di Torino. Il procedimento scaturisce dal lunghissimo filone d'inchiesta "Ruby ter" ed è stato originato dalla decisione presa il 29 aprile 2016 dal Gup di Milano di "sezionare" il processo principale e di trasferire gli atti a sette diverse procure per via della competenza territoriale.
Berlusconi è indagato per corruzione in atti giudiziari insieme a Roberta Bonasia, 32 anni, di Nichelino, ex infermiera diventata poi modella e suobrette perchè, secondo le indagini, svolte originariamente dalla Procura di Milano, l'ex premier avrebbe pagato ingenti somme di denaro alla Bonasia, che poi avrebbe reso testimonianze non veritiere nei procedimenti sulle cene di Arcore. Per la donna è così scattata l'ipotesi d'accusa di false dichiarazioni.
Insomma quella di Berlusconi è una storia giudiziaria infinita e se questo "Santo" uomo venisse giudicato dalla Corte di Strasburgo candidabile alle prossime politiche, si tornerebbe a parlare nuovamente di toghe rosse, magistrati comunisti e persecuzione giudiziaria. Ma intanto il capo di Forza Italia e speranzoso leader di tutto il centro destra continua a professarsi pura novità politica, oltre che paladino dei poveri pensionati, a cui promette una pensione minima di 1000 euro, e attacca il Movimento 5 Stelle con ogni forza e mezzo ritenendolo evidentemente il suo primo avversario politico.


Potrebbe anche interessarti:


















Torna ai contenuti | Torna al menu