Avola si prepara alla 58 edizione del suo Carnevale con 75mila euro finanziati dal Ministero dei Beni Culturali - Testata on line. Blog d'approfondimento delle notizie con particolare interesse per la Sicilia. Un blog di opinion-leading - abcsicilia

Abcsicilia Blog Portal
Vai ai contenuti

Menu principale:

Avola si prepara alla 58 edizione del suo Carnevale con 75mila euro finanziati dal Ministero dei Beni Culturali

Pubblicato da in Eventi in Sicilia ·
Tags: CarnevaleAvola2019programma


Un importante, ma non è il primo da quando questa cittadina ha scelto il Dott. Cannata come suo primo cittadino, riconoscimento ad Avola e al suo famoso Carnevale. Per la prima volta il Carnevale di Avola, a seguito di partecipazione a un bando del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, ottiene un finanziamento di 75 mila euro.

Contento il sindaco Luca Cannata che dichiara: "Un’altra delle nostre eccellenze viene riconosciuta a livello nazionale. Abbiamo lavorato costantemente negli anni affinchè il nostro Carnevale continuasse a crescere per garantire che questa antichissima tradizione possa scrivere ancora molte pagine di storia, oltre ad essere innegabilmente una opportunità di sviluppo e promozione del territorio. Questo è il risultato di una costante sinergia positiva tra il Comune e le maestranze avolesi che hanno collaborato e tenuto in vita in questi anni la lunga tradizione del Carnevale e grazie al lavoro svolto dai nostri uffici che hanno istruito egregiamente la domanda di ammissione al bando, presentando una ricca documentazione storica".

La 58 edizione del Carnevale di Avola avrà inizio il 28 febbraio per poi concludersi giorno 5 marzo. Tante le novità che l'Amminstrazione si appresta a varare per questa festa che rappresenta un importante momento di sviluppo economico e sociale per la città e che verranno svelate in occasione della conferenza stampa che si terrà presto. Tutto il programma dell'edizione Carnevale di Avola 2019 sarà pubblicato da abcsicilia.com su questo sito e sulla pagina facebook non appena disponibile.






Siamo anche su Facebook
Torna ai contenuti | Torna al menu