Cicchitto, alla domanda della giornalista sulle tangenti a Roma, perde le staffe - VIDEO - Testata on line. Blog d'approfondimento delle notizie con particolare interesse per la Sicilia - abcsicilia

Abcsicilia Blog Portal
Vai ai contenuti

Menu principale:

Cicchitto, alla domanda della giornalista sulle tangenti a Roma, perde le staffe - VIDEO

Pubblicato da in Video ·
Tags: CicchittomazzettecorruzioneRomaMarotta


Ecco il video dell'intervista a Fabrizio Cicchitto, deputato Ncd, da parte dell'inviata de L'Aria che Tira Estate per la7, Flaviana Scisci, sul coinvolgimento del parlamentare Ncd Antonio Marotta nell’inchiesta su tangenti e riciclaggio, che ha portato ieri a 24 arresti nella Capitale. Ma perchè l'onorevole Cicchitto va su tutte le furie? Ma sembra quasi che dall'inchiesta debba venir fuori anche il suo nome, per come si arrabbia. Eppure a leggere le intercettazioni, riportate oggi su quasi tutti i quotidiani, non ci sarebbe da aspettare i tre gradi di giudizio per mandare a casa certa gente che si fa chiamare pure "Onorevole". Chi deve arrabbiarsi, in questa storia, non sono certamente il ministro Alfano, chiamato in causa, anche se indirettamente nelle intercettazioni, per il lavoro di dirigente alle poste del fratello, come neppure l'Onorevole Cicchitto che si appella ai tre gradi di giudizio per il collega di partito, ma chi deve arrabbiarsi è la gente onesta, quella che paga le tasse, quella che non arriva a fine mese, quella che dovrebbe essere rappresentata in parlamento da persone ineceppibili sotto ogni aspetto.
E invece si arrabbiano pure e offendono chi fa il proprio lavoro di cronista: "Conosco e stimo Marotta. Spero che questa storia si risolva in un nulla di fatto. Siete sempre i soliti, voi giornalisti, venite qua a parlarci solo di questo quando noi dobbiamo parlare solo di politica. Fa abbastanza schifo che vi occupiate solo di questa vicenda" queste le parole di Cicchitto che ribadisce ancora alla giornalista: "Fate semplicemente schifo! La vicenda giudiziaria di Marotta avrà il suo corso. Lei non può venire a provocarci in questo modo. Se la politica è corrotta, va provato. Ci sono 3 gradi di giudizio e lei non è un giudice. Viene qui soltanto a provocare".



Cicchitto intervistato sulle tangenti romane perde le staffe





Torna ai contenuti | Torna al menu