Renzi, indagato il cognato per riciclaggio. Secondo il Pm avrebbe riciclato denaro sottratto all'Unicef - Testata on line. Blog d'approfondimento delle notizie con particolare interesse per la Sicilia. Un blog di opinion-leading - abcsicilia

Abcsicilia Blog Portal
Vai ai contenuti

Menu principale:

Renzi, indagato il cognato per riciclaggio. Secondo il Pm avrebbe riciclato denaro sottratto all'Unicef

Pubblicato da in Dall'Italia ·
Tags: CognatoRenziriciclaggio

Matteo Renzi. guai per il cognato

"Obiettivo raggiunto! Stiamo per depositare in Cassazione le circa 600.000 firme raccolte! #BastaUnSi'", così twittava felice Matteo Renzi questa mattina, mentre L'Huffington Post scriveva: "Il presidente del Consiglio ha almeno due motivi per festeggiare oggi, il raggiungimento delle firme necessarie (almeno 500mila) per chiedere il referendum costituzionale da parte del comitato del sì e il mancato raggiungimento delle firme necessarie da parte del comitato del no. In realtà i motivi potrebbero essere tre: l’amministrazione Raggi a Roma sembra mostrare le prime crepe con l’addio di Roberta Lombardi al direttorio M5s della capitale".
Ebbene sarà invece Virginia Raggi a ridere oggi per le continue insinuazioni che i giornali scrivono su di lei, invece di occuparsi di ciò che accade al loro protetto, perchè è di poco fa la notizia che il cognato di Renzi, Andrea Conticini, marito della sorella del premier, è indagato per riciclaggio mentre i suoi due fratelli sarebbero indagati per appropriazione indebita di denaro dell'Unicef.
Ma non è tutto. Come si legge su Il Fatto Quotidiano, l'operazione di Andrea Conticini finita sotto la lente d’ingrandimento dei magistrati Mione e Turco risalirebbe al 2011, cioè quando Matteo Renzi era il sindaco di Firenze, ma l'appropriazione indebita a carico degli altri Conticini, secondo la ricostruzione dei Pm, sarebbe proseguita fino al gennaio del 2015.
A Mattè, sicuro che non sapevi nulla te? Aspettiamo fiduciosi!



Siamo anche su Facebook
Torna ai contenuti | Torna al menu