Benvenuti a Marsala - abcsicilia

Abcsicilia Blog Portal
Vai ai contenuti

Menu principale:

Benvenuti a Marsala

Benvenuti nella città di Marsala
Cosa vedere a Marsala e dintorni
Marsala è una città in provincia di Trapani, sulla costa occidentale della Sicilia. Deve la sua notorietà alla produzione del vino liquoroso che porta il nome della città, molti sono gli stabilimenti enologici così come numerose sono le cantine presenti nel territorio. Marsala è nota però anche per lo sbarco di Garibaldi avvenuto quì l'11 maggio 1860 e che rappresentò l'inizio dell'Unità d'Italia. Miti e leggende, eroi, popoli, grandi filosofi, artisti e letterati si sono avventurati in queste terre. Alcuni studiosi localizzano in queste zone la narrazione omerica delle vicende di Ulisse. Molti i popoli e quindi le culture che hanno attraversato questa terra lasciando tradizioni e costumi che ancora oggi si percepiscono. La città, anticamente chiamata Lilybaeo, venne ribattezzata col nome di Marsa-Alì dagli Arabi, sbarcati nel 827 d.C., che vi impiantarono nuove e numerose produzioni agricole, diffondendo così una nuova cultura gastronomica di cui alcuni esempi sono: il couscous, il sorbetto, il carciofo, il carrubo. Raffinati ed enormi palazzi nobiliari furono edificati solo nel XVI secolo grazie all'avvento degli Spagnoli che realizzarono anche numerose chiese, fortezze militari e conventi.
Cose da vedere a Marsala:
Il Complesso del Carmine che comprende la Chiesa, il Convento e la Torre Campanaria.
Il Cassaro, un quadrilatero delimitato anticamente da una cinta muraria della quale restano oggi quattro bastioni cinquecenteschi...
La Grotta della Sibilla, si trova sotto la Chiesa di San Giovanni Battista costruita nel 1555.
Il Castello Medievale, che oggi ospita la Casa Circondariale di Marsala.
Il Teatro Comunale, un piccolo gioiello costruito all'inizio dell'800 e riaperto nel 1994 con una capienza di 300 posti totali.
Lo Stagnone, una riserva naturale di grande attrazione dove sorgono saline e Mulini, nonchè l'arcipelago delle Isole dello Stagnone comprendente l'Isola di Mothia.
Sotto trovate alcune strutture turistico ricettive dove soggiornare a Marsala, dove dormire, mangiare o divertirsi a Marsala e dintorni in provincia di Trapani.


Alcune immagini della città di Marsala
© Foto di Giuseppe Cianci per abcsicilia.com
La tenuta di Suor Marchesa a Marsala
La Tenuta di Suor Marchesa e Duca Enrico si trova a Marsala ed è una delle eccellenze siciliane nel campo vitivinicolo. Il vino perfetto per ogni occasione: Duca di Salaparuta, Corvo e Florio offrono una gamma di vini perfetti per esaltare ogni occasione. Scoprite qual è il vino più adatto a voi in base a occasione di consumo, colore, vitigno, affinamento e maturazione. Il Gruppo Duca di Salaparuta riunisce tre brand storici che rappresentano la Sicilia e l’Italia nel mondo: Corvo e Duca di Salaparuta, nati nel 1824, e Florio nato nel 1833. Riunite in un’unica realtà dalla famiglia Reina, le due Aziende costituiscono oggi il primo Gruppo vitivinicolo privato dell’Isola. Per maggiori informazioni visitate il sito dell'azienda https://www.duca.it/
La tua pubblicità GRATIS qui
Pubblicizza GRATIS la tua struttura ricettiva, la tua casa vacanza o anche la tua attività commerciale o professionale su abcsicilia.com. Hai un sito internet? Avrai il link che porta al tuo sito. Non hai un sito internet? Ci pensiamo noi a creare una pagina web tutta dedicata alla tua attività con descrizione, foto, mappa, commenti e modulo per contattarti. Quanto costa? Un banner con la tua pubblicità nella sola pagina del luogo dove opera la tua struttura è completamente GRATUITO.Che aspetti? Fatti vedere sul web e incrementerai i tuoi affari senza alcuna spesa. Ti basta una e-mail. Scrivici a info@abcsicilia.com

GRATIS GRATIS GRATIS GRATIS GRATIS GRATIS GRATIS
U jaddu ci rici e jaddini: "U tiempu si pigghia cou veni" (Il gallo dice alle alle galline: "il tempo si prende così come viene")
La saggezza appare molto più efficace se taluni assiomi vengono sperimentati sulle spalle dei più deboli. Oh ...com'erano sapienti i galli d'un tempo!



 
Torna ai contenuti | Torna al menu