La Chiesa della Martorana a Palermo - Sicilia Turismo e Notizie

   Sicilia Turismo & Notizie
Vai ai contenuti

Menu principale:

Chiesa della Martorana conosciuta anche come Chiesa di S. Maria dell'Ammiraglio
La Chiesa di Santa Maria dell’Ammiraglio prende il nome dall’Ammiraglio della flotta di Ruggero II d'Altavilla, Giorgio di Antiochia. Venne edificata verso la metà del XII secolo accanto al palazzo dell'Ammiraglio, dedicandola alla Madonna per ringraziarla della protezione che gli aveva concesso nella sua lunga vita militare sui mari.
Appena varcato l’ingresso dal campanile, si apre l'Atrio interno, sovrastato da volte, sostenute dalle otto colonne del vecchio portico. Due colonnine recano iscrizioni arabe tratte dal Corano. Bellissimi gli affreschi che si trovano sulla volta della sala di quest'Atrio, realizzati da Olivio Sozzi nel 1744, il tema fu quello della Gloria dell’Ordine Benedettino. Anche lo sfondo azzurro dei cieli in contrasto con il marrone degli abiti dei monaci crea un effetto di colori che affascina i visitatori. Qualcuno ha definito questo monumento il più bello del mondo. Effettivamente anche durante la nostra visita siamo rimasti affascinati dagli ori e dai colori dei mosaici, tra i più importanti al mondo.
Quello che più impressiona è però la cupola, con al centro il Cristo Pantocratore raffigurato per intero, seduto sul trono mentre con la mano destra benedice e il Vangelo nella mano sinistra. Il campanile è del tempo di Guglielmo II (1146 - 1185).
La Chiesa non è sempre aperta ai visitatori, ci sono degli orari stabiliti per le visite e durante le celebrazioni sono vietate le visite ai turisti.

Su facebook ci sono persone che scrivono come dei santi, peccato che fuori dai social si comportino come diavoli!
© Giuseppe Cianci
Seguici su facebook:
© abcsicilia   -   Portale turistico e informativo per la Sicilia  -     Tutti i diritti riservati        Chi siamo      Privacy e Cookie Policy
Direttore responsabile: Giuseppe Cianci                                                        Contatti: redazione@abcsicilia.com  giuseppe.cianci@abcsicilia.com

Testata on line non soggetta agli obblighi stabiliti dall'art. 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416 e successive modificazioni, e dall'art. 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62. Inoltre ad essa non si applicano le disposizioni di cui alla Delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008.
Questa testata/blog non costituisce una testata giornalistica poiché non ha carattere periodico ed è aggiornata/o secondo le disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerata/o in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 2001. Si precisa inoltre che abcsicilia.com non ha alcuno scopo di lucro, tutti i ricavi della pubblicità presente sono finalizzati al sostegno delle spese tecniche per il mantenimento del dominio e il reperimento dei materiali.
 
Torna ai contenuti | Torna al menu