Benvenuti a Grammichele - Sicilia Turismo e Notizie

   Sicilia Turismo & Notizie
Vai ai contenuti

Menu principale:

La città di Grammichele
Grammichele è un comune italiano di 13.452 abitanti della Città metropolitana di Catania in Sicilia. Di pianta esagonale, si trova alle pendici dei monti Iblei e dista 13 km da Caltagirone e 68 da Catania. Da vedere a Grammichele la Chiesa del Calvario, la Chiesa Madre, la Chiesa di San Raffaele Arcangelo, la Chiesa di San Giuseppe e la Chiesa di San Rocco.
Uno dei prodotti tipici grammichelesi è la salsiccia (sasizza) al ceppo. La lavorazione della carne non avviene per tritatura meccanica ma è realizzata al ceppo, una grande base circolare concava di legno, all'interno della quale viene lavorata a fil di coltello la carne lasciata volutamente a pezzetti e condita prevalentemente con sale e pepe nero. Legato a questo prodotto è la "Sagra della salsiccia" che viene festeggiata tra il 6 e l'8 settembre in concomitanza con la festa del Piano.
La storia di questa cittadina narra che dopo soli tre mesi dal terremoto del 1693, che distrusse, insieme a molti altri centri della Val di Noto, anche Occhiolà, il principe Carlo Maria Carafa Branciforti fondava su un suo feudo a circa 2 km dalla collinetta di Occhiolà Grammichele. Opera dello stesso principe, coadiuvato da rà Michele da Ferla, è la pianta esagonale di Grammichele, unico esempio di architettura razionale in Italia insieme alla fortezza di Palmanova.
Dove dormire, mangiare e cosa vedere a Grammichele in provincia di Catania


Ricette facili




Le ricette più famose della cucina tipica siciliana

Nel cuore del Mediterraneo, la Sicilia è stata per millenni crocevia di popoli che le hanno impedito di affermarsi, nel campo culinario, in maniera autonoma.
Sempre dominata, la Sicilia è stata però così intelligente da far propri gli aspetti peculiari delle diverse culture: greci e fenici, romani e bizantini, arabi e normanni, spagnoli e francesi.
Le ricette di abcsicilia sono ricette facili da realizzare e richiedono ingredienti economici di uso stagionale frequente  


U paisi è picciulu, a gghenti ciuciulienu e i cosi si sanu (Il paese è piccolo, la gente mormora e le cose si sanno)
E aggiungiamo che questo vale per l'infamia e la calunnia, non già per l'elogio e l'encomio! Questi ultimi ricadono sotto il potere dell'invidia, perciò...: acqua in bocca!
Siamo anche su facebook:
© abcsicilia   -   Portale turistico e informativo per la Sicilia  -     Tutti i diritti riservati        Chi siamo      Privacy e Cookie Policy
Direttore responsabile: Giuseppe Cianci                                                        Contatti: redazione@abcsicilia.com  giuseppe.cianci@abcsicilia.com

Testata on line non soggetta agli obblighi stabiliti dall'art. 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416 e successive modificazioni, e dall'art. 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62. Inoltre ad essa non si applicano le disposizioni di cui alla Delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008.
Questa testata/blog non costituisce una testata giornalistica poiché non ha carattere periodico ed è aggiornata/o secondo le disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerata/o in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 2001. Si precisa inoltre che abcsicilia.com non ha alcuno scopo di lucro, tutti i ricavi della pubblicità presente sono finalizzati al sostegno delle spese tecniche per il mantenimento del dominio e il reperimento dei materiali.
 
Torna ai contenuti | Torna al menu