Dall'Homo Sapiens all'Homo Socials, vi siete mai chiesti perchè le persone non alzano lo sguardo dal cellulare? - Testata on line. Blog d'approfondimento delle notizie con particolare interesse per la Sicilia. Un blog di opinion-leading - Sicilia Turismo e Notizie

   Sicilia Turismo & Notizie
Vai ai contenuti

Menu principale:

Dall'Homo Sapiens all'Homo Socials, vi siete mai chiesti perchè le persone non alzano lo sguardo dal cellulare?

Pubblicato da in Opinioni ·
Tags: Alfanoimmigrazionepaura

Occhi al cellulare ovunque

Bus, treni, metro, sale d'attesa, la scena è sempre quella: persone assenti, attente solo allo schermo del proprio cellulare. Non importa ciò che succede intorno a noi, il nostro sguardo non smette di guardare quel piccolo schermo. Indifferenza, rassegnazione o cos'altro?
Domande tante, risposte poche, confuse e sempre contraddittorie. L'immigrazione, il terrorismo, la religione, l'Islam, la famiglia, la scuola, la sanità, tutte preoccupazioni che il vento svolazza e mischia come fossero dei coriandoli. Non si capisce come mai in un vagone della metropolitana nessuno alza gli occhi dal proprio smartphone. Nella scala dell'evoluzione, dopo l'Homo Sapiens è arrivato l'Homo Socials? O è semplicemente la paura che ci spinge ad isolarci e non occuparci di ciò che ci circonda?
L'intera civiltà è oggi in discussione. Una sfida immensa. Ci raccontano che i reati sono diminuiti, che c'è meno delinquenza per le strade, eppure la sensazione che si avverte girando per le città è completamente diversa. La gente ha paura, è insicura, lotta continuamente con la discriminazione sociale che negli ultimi dieci anni è cresciuta in un modo che fa paura. Il ricco diventa sempre più ricco mentre chi vive di lavoro onesto non riesce ad arrivare a fine mese, soffocato dalle tasse che cerscono in continuazione. La sinistra è latitante e gli unici che raccolgono questo grido di paura delle popolazioni sono solo Donald Trump, Marine Le Pen e Beppe Grillo, ahimè!



Siamo anche su Facebook
Torna ai contenuti | Torna al menu